Mazara, altra “disfunzione” dal Comune

Mazara, Piazza Plebiscito, una delle zone coperte dal wi-fi "Zero barriere"

Per l’amministrazione comunale di Mazara del Vallo è tempo di mettere mano ad un altro guasto. Questa volta si tratta della rete Wi-Fi, attivata grazie al progetto cofinanziato dalla Comunità Europea “Zero barriere” per la quale, nella giornata di oggi, dal Comune fanno sapere della sua disattivazione causa problema tecnico. L’annuncio è arrivato dall’Assessore all’Innovazione tecnologica Vito Ballatore il quale ha assicurato che: «Lo staff del servizio Innovazione Tecnologica è al lavoro per riparare il guasto nel più breve tempo possibile». Ma quanto si dovrà attendere per il suo ripristino, ancora non si sa.
La rete wi-fi non copre tutta le zone di Mazara del Vallo ma soltanto le vie centrali ed in particolare: Piazza Plebiscito, Lungomare San Vito, Piazza Mokarta, Piazza della Repubblica, la Biblioteca Comunale, Sant’Agnese, Via del Carmine e Piazzale Giovan Battista Quinci. In attesa del ripristino, permane il disagio per gli amanti del web che popolano il centro città e soprattutto dei turisti nei cui confronti arriva l’ennesima mancanza che si aggiunge alle altre che una città a vocazione turistica e “Capitale della Pesca” non dovrebbe avere. Così come non ci si spiega il perchè una città come Mazara non riesce a dotarsi di un sistema di connessione con un raggio più esteso in modo da coprire anche le altre del centro storico e al di fuori di esso.
La connessione è attiva 24h e, non appena ripristinata, i cittadini potranno accedervi e collegarsi a Internet individuando il segnale “ZeroBarriereWifi”, inserendo la password zerobarriere.

LASCIA UN COMMENTO