Garibaldi in trattoria a Marsala, l’inaspettato incontro a pranzo con l’eroe dei due mondi

In una trattoria, a pranzo, lui, l’eroe dell’unità d’Italia, sfavillante nella sua camicia rossa, col fazzoletto verde che gli cinge il collo, il mantello bianco sulle spalle e due occhi cerulei mobilissimi, seduto a un tavolo mentre mangia spaghetti ai frutti di mare. Questa è l’affascinante immagine che questa mattina ci si è presentata davanti, entrando nella centralissima trattoria Garibaldi a Marsala, un’immagine insolita e accattivante per la straordinaria somiglianza di Paolo Celli, (questo il nome del redivivo eroe) romano, attore e chef di star internazionali, Hollywoodiane come Liz Taylor, Al Pacino , Frank Sinatra, Brigitte Bardot, Marlon Brando, Aznavur, Maria Callas e anche Aristotele Onassis. Paolo Celli, classe 1941, ciclista anche per passione, insieme a Roberto Pilotti, Valerio Piergotti, Maurizio Ruggeri e Giuseppe Capria, anch’essi amanti delle due ruote, hanno deciso di ripercorrere in bicicletta i luoghi delle battaglie storiche garibaldine. Prima tappa di questo tour è naturalmente Marsala per poi proseguire a Salemi, Calatafimi, su per l’Aspromonte, passando per Teano e finendo a Mentana appunto, città da cui sono originari tutti tranne ovviamente Celli che come detto è romano. Dal 15 giugno al 25, dieci giorni “garibaldini” percorrendo 1500 km, una media di 150 km al giorno in cui si fermeranno nelle località storiche, mangiando e bevendo, assaporando le tipicità del luogo. Nel pomeriggio di oggi, l’insolito ospite con il gruppetto, alle 16.30 incontrerà presso Palazzo VII Aprile il presidente del consiglio comunale Enzo Sturiano.