Doppio riconoscimento per il filmaker trapanese Francesco Siro Brigiano

Il corto ispirazionale dal titolo Take my hand del filmaker trapanese Francesco Siro Brigiano s’è aggiudicato la vittoria del Los Angeles LA Film Awards, nella categoria “Best Inspirational”, e del festival internazionale Festigious, anch’esso di Los Angeles, nella sezione “Inspirational”. Si tratta di un racconto astratto ed autobiografico ispirato, con la ricerca di un linguaggio visionario personale e poetico. Un viaggio emozionale che cerca, nell’intimo, la speranza di una crescita oltre la durezza.

Questi successi fanno seguito a quello di Electroma, un altro corto realizzato da Francesco Siro Brigiano che, recentemente, è risultato il migliore al Trailer Fest Film Festival (sezione “Sci-fi”), concorso americano dell’Università del cinema dell’Indiana. Sempre con Electroma, il filmaker trapanese ha trionfato al Cinema Worldfest Awards 2016 (Ottawa, Canada) e al Gold Best Trailer International Independent Film Awards (Encino, California).

«C’è stato un periodo nella mia vita in cui ho vissuto l’amore con tutto mestesso – commenta Siro Brigiano -. Vivere cambiamenti radicali e repentini, essere sopraffatto dalle emozioni, dalla bellezza e anche dalla cattiva sorte… Realizzare questo corto mi ha dato la possibilità tanto cercata, di una libertà creativa totale». «L’idea è arrivata quasi tutta di colpo nella mia mente – prosegue – ed immergermi in essa e nella sua atmosfera, mi donava la sensazione di abitare una poesia o qualcosa di simile, bellissimo. Vedevo spazi grandi, dove far emergere la solitudine e la riflessione come un’ eco. La voglia di allargare la propria visione del mondo. Poter raccontare emozioni senza dover definire bene i contorni di una storia, per essere completata, lo speriamo, dallo stesso spettatore».

FRANCESCO SIRO BRIGIANO, 36 anni, è un videomaker trapanese, freelance, che realizza video dall’impronta giornalistica e cinematografica, alla ricerca di dettagli, sfumature e stile personale, creando immagini dalla forte carica emotiva. Ha diretto numerosi cortometraggi, video arte, reportage e spot pubblicitari per numerose aziende.