Floridia (Sr). Carabinieri arrestano due giovani per incendio

Li hanno sorpresi mentre avevano appena dato fuoco ad un campo di sterpaglie in località Belvedere. I Carabinieri della Tenenza di Floridia e della Stazione di Belvedere hanno pertanto proceduto all’arresto di P.V. e P.F., entrambi 19enne, incensurati, per incendio. I due amici a mezzo di un accendino, rinvenuto a terra e sottoposto a sequestro, hanno dato fuoco alle sterpaglie di un campo non delimitato da alcuna recinzione e di cui allo stato si sconosce la proprietà, ubicato vicino a delle abitazioni e prossimo alla strada. Proprio passando sulla strada a bordo della sua vettura, un Carabiniere libero dal servizio si è insospettito dell’atteggiamento dei giovani ed ha allertato i colleghi. Le fiamme, complice anche l’elevata temperatura serale ed il vento, si sono rapidamente propagate distruggendo un’area di circa 150 mq di estensione, in prevalenza sterpaglie ma anche con tratti di vegetazione. Il tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco di Siracusa ha impedito che le fiamme si avvicinassero pericolosamente alle abitazioni o danneggiassero cose nelle pertinenze. Certamente alla base del gesto vi è una bravata irresponsabile, costata però molto cara ai due giovani, rimasti illesi, che sono finiti agli arresti domiciliari.