Cous Cous Fest 2016: dal 16 al 25 settembre a San Vito Lo Capo la 19esima edizione del Festival dell’Integrazione

San Vito Lo Capo si prepara ad accogliere la diciannovesima edizione del Cous Cous Fest, la manifestazione gastronomico-culturale che da quasi due decenni richiama curiosi, golosi e turisti da ogni parte del mondo. L’edizione 2016 del Festival Internazionale dell’Integrazione si svolgerà dal 16 al 25 settembre. Fra circa dieci giorni, dunque, nel piccolo e noto paesino trapanese, prenderà il via al ricco programma di eventi, che prevede, come ogni anno, gare gastronomiche, lezioni di cucina per grandi e piccini, degustazioni di cous cous, cooking show, talk show e concerti. La ricetta per il successo di questa speciale kermesse tutta siciliana è certamente il mix di “ingredienti appetibili” (il cibo, la musica, l’intrattenimento, le degustazioni) e di un’attenta pianificazione.

La splendida cornice, il mare cristallino, la spiaggia bianca, rendono il tutto ancora più stuzzicante. Così tra un assaggio di cous cous, una prova di cucina, un bagno nelle fresche e azzurre acque sanvitesi trascorrerà anche questa edizione del Cous Cous Fest. La festa a San Vito Lo Capo non si ferma con il calar del sole, ma continua anche dopo il tramonto con una serie di concerti gratuiti: nomi importanti del panorama nazionale e internazionale saliranno sul palco del Cous Cous Fest. Venerdì 16 si comincia con i Kachupa in concerto in Piazza Santuario alle 22.30. Sabato 17, stesso posto stessa ora, sul palco ci sarà Alvaro Soler. Domenica 18 lo spettacolo del duo comico “I soldi spicci”. Lunedì 19 sarà la volta di Annalisa, il 20 ci sarà invece Luca Carboni, il 21 Edoardo Bennato, il 22 Giusy Ferreri e il 23 Paolo Simoni. Sabato 24 dopo lo spettacolo di Africa Mandingue, musica in piazza con il dj Renato G/lo. Chiude il programma di eventi serali lo spettacolo di cabaret di Roberto Lipari (domenica 25).