Castellammare. Sbloccato il finanziamento per la rete fognaria di Scopello

“Somma disponibile per il sistema fognario a Scopello. Sbloccato il finanziamento di 5 milioni di euro: si può andare in gara. Lavori fognari necessari nel nostro rinomato borgo ”.  Lo comunica il sindaco Nicolò Coppola dopo un trasferimento regionale, al commissario straordinario, e la contestuale disponibilità del finanziamento per Scopello «Un importante passo avanti per la realizzazione del sistema fognario a Scopello, che è doveroso comunicare alla cittadinanza: si tratta di un piccolo trasferimento, di circa74mila ero sui cinque milioni complessivi, molto significativo perché, oltre al fatto di consentire di pagare le spese ai professionisti che hanno redatto il progetto, di fatto sblocca il finanziamento, rendendolo disponibile, e permette di effettuare la gara. Il decreto di finanziamento prevede, infatti, che con successivo atto ci sarà l’impegno in favore del commissario straordinario della somma residua di 4 milioni e 925mila euro circa, a copertura totale del finanziamento e ad ulteriore conferma della effettiva disponibilità delle risorse finanziarie per realizzare il sistema fognario di Scopello per il quale adesso si può fare la gara». Lo afferma il sindaco Nicolò Coppola poiché per la realizzazione del “sistema fognario nel centro abitato di Scopello e zone costiere limitrofe”, l’assessorato regionale ha disposto il trasferimento di 74 mila 291 euro, quale anticipazione sul finanziamento complessivo di 5 milioni di euro, previsto con delibera Cipe 60/2012, che riguarda anche il finanziamento di 18 milioni 500 mila euro per la realizzazione del depuratore di Castellammare, per complessivi 23 milioni e 500mila euro. «Il trasferimento in favore del Comune di Castellammare con la contestuale disponibilità delle somma complessiva finanziata, è stato comunicato dal dipartimento regionaledell’Acqua e dei Rifiuti al commissario straordinario, che gestisce progetto e somme, ed anche  al Comune. Non possiamo che esserne lieti poiché, per i poteri speciali dei quali può avvalersi il commissario, quanto abbiamo avviato per garantire il sistema fognario a Scopello ed il depuratore a Castellammare, sarà portato a termine in maniera ancora più veloce –conclude il sindaco Nicolò Coppola-. Nominati in quasi tutti i Comuni in procedura di infrazione comunitaria per la mancanza di depuratori, i commissari possono seguire procedure più snelle rispetto a quelle tortuose, e di lunghissima attesa, consentite ai Comuni. Ritengo dunque che la gara per il sistema fognario a Scopello potrà essere fatta a breve scadenza ».

Comunicato del Comune di Castellammare del Golfo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.