Custonaci. Successo per “Musicr@zia”, il talk & music show realizzato dai ragazzi dai 14 ai 19 anni

Ridare ai giovani l’attenzione e la centralità che meritano e ripartire dai loro sogni, dalla loro interpretazione della realtà e dai loro desideri per costruire un futuro migliore. Questo il messaggio dell’eventoMusicr@zia, talk & music show”, che si è svolto ieri in Piazza Municipio a Custonaci in occasione della manifestazione “Regina Pacis. Faro di pace nel Mediterraneo” organizzata dall’Amministrazione comunale.

Sul palco, ad esibirsi, i giovani partecipanti al progetto di partecipazione attiva “Giovanicr@zia“, il sindaco di Custonaci Giuseppe Bica, alcuni giovani migranti dei centri SPRAR e il pedagogista ed imprenditore socialeJohnny Dotti.

L’educazione è la condivisione di esperienze profonde di vita – ha detto Dotti rivolgendosi ai ragazzi – bisogna uscire, agire, mettersi in gioco e prendersi sul serio, dare valore a ciò in cui si crede e perseverare, solo in questo modo ci sarà un vero cambiamento. Il nuovo viene dalla fame di vita”.

Durante la serata si sono alternati sul palco i ragazzi che hanno partecipato ai laboratori di “Musicr@zia” e che hanno composto musica e parole di alcuni brani inediti sui temi della legalità, dell’impegno civico e dell’attualità. Fra i giovani musicisti Emanuel Accardi, Giuseppe Titone, Riccardo Angileri e Floriana Buffa e Michel Fasulo. A partecipare e a raccontare la propria esperienza di giovani migranti anche Jobe Mamadii del Gambia, Akinmuyigbe Oluwaseun della Nigeria e Kemoko Kanouté del Mali, partecipanti al progetto di accoglienza SPRAR. A moderare il talk sono stati Renato Polizzi e Alberto Licari.

Custonaci è una straordinaria città che ha enormi potenzialità umane anche se che a volte si lascia prendere dalla pigrizia, bisogna osare di più – ha detto il sindaco di Custonaci Giuseppe Bica – se questi ragazzi hanno mostrato di voler inseguire un sogno anche noi come cittadini abbiamo il dovere di partecipare, di mettere a disposizione della comunità il proprio talento e le proprie capacità. Il messaggio che cerco di dare alla mia città è di prendere esempio da loro e partecipare di più. Se vogliamo la libertà di cui parlano questi ragazzi dobbiamo avere il coraggio di fare insieme, scommettere sulle nostre potenzialità per migliorare il territorio e realizzare qualcosa di grande”.

Una bellissima sorpresa per i giovani è stato l’annuncio da parte del primo cittadino di Custonaci di voler sostenere ed incoraggiare il sogno di questi giovani, contribuendo a dare una premialità a questa voglia di fare e di fare comunità attraverso il canto e la musica. ”Voglio dare un contributo – ha detto Bica – insieme agli altri enti partecipanti al progetto, per la produzione di un CD che conterrà i brani inediti del progetto Musicr@zia”. “Non possiamo che ringraziare il sindaco per questo gesto illuminato e molto significativo – ha detto Maurizio Sturiano del Consorzio Solidalia, ente capofila del progetto Giovanicr@zia – che da’ voce e spazio ai giovani e alle politiche giovanili, in un momento storico in cui la società degli adulti li ha messi un po’ ai margini, di fatto abbandonandoli un po’ a sé stessi, viceversa invece una società responsabile dovrebbe garantire maggiore considerazione al mondo giovanile, favorendo e stimolando maggiormente il loro protagonismo, in tutti i campi, dal momento che rappresentano il nostro futuro”.

Musicr@zia è un’iniziativa nata dai laboratori di partecipazione attiva del progetto Giovanicr@zia, (attivo nei comuni di Marsala, Petrosino Erice, Buseto Palizzolo, Custonaci, Paceco, San Vito Lo Capo e Valderice), promosso dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del consiglio dei Ministri e volto alla promozione della legalità tra i giovani, attraverso l’impegno civico e la partecipazione attiva nelle problematiche sociali, la cooperazione in attività di sostegno alle fasce deboli, la promozione di attività che avvicinino i giovani alle istituzioni.

Per ulteriori informazioni: www.giovanicrazia.it.

Comunicato dei Giovani Crazia