Rapine a pensionati. Cinque arresti a Siracusa

Nelle prime ore della mattinata di oggi, agenti della squadra Mobile di Siracusa, con l’ausilio dei colleghi di Catania, hanno eseguito cinque ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip del tribunale di Siracusa, nei confronti di 5 pregiudicati catanesi, accusati a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata alle rapine ed ai furti.

I cinque pregiudicati, incappati nell’operazione “poste sicure 2”, sono ritenuti responsabili di una serie di rapine ai danni di alcuni pensionati, tra il giugno del 2015 e l’aprile del 2016, nelle province di Siracusa e Catania.

Le indagini, scattate dopo da una rapina commessa a Siracusa nel giugno del 2015 ad un’anziana signora che aveva riscosso la pensione alla Posta, è arrivata oggi a conclusione. Ai cinque, si è arrivati grazie alle analisi dei video estrapolati dai sistemi di videosorveglianza che ha consentito di individuare l’auto usata dagli indagati. Successivamente, le intercettazioni telefoniche ed ambientali hanno permesso di identificare definitivamente i cinque responsabili delle rapine.