Catania. Fermati i presunti scafisti dello sbarco di 353 migranti dello scorso martedi

Due cittadini africani sono stati fermati e sottoposti ad indagini, da parte della Procura Distrettuale della Repubblica di Catania, per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.Si tratta del ventenne senegalese, Pape Mory GUEYE e del 42enne camerunense, Ibrahima FALL WATHIE. I due sono sospettati di essere gli scafisti dello sbarco di 353 migranti, partiti dalle coste libiche e giunti presso il Porto di Catania lo scorso martedì a bordo della nave “Golfo Azzurro”, battente bandiera panamense.
Le indagini della Squadra Mobile e del G.I.C.O. della Guardia di Finanza, hanno consentito di acquisire elementi tali per disporre il fermo nei loro .
GUEYE è stato individuato come il conducente di un gommone di 9 metri con a bordo 122 migranti mentre FALL WATHIE è stato individuato come suo aiutante nella navigazione.
Espletate le formalità di rito, i due fermati trasportati presso la locale Casa Circondariale “Piazza Lanza” a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.