Evade dai domiciliari nel Nisseno e si rifugia a Marsala. Scovata e arrestata pluripregiudicata

Lo scorso martedì, la Polizia ha tratto in arresto Sebastiana Luisiana Sanna, per evasione. La pluripregiudicata di 31 anni, il 10 settembre era evasa da una casa comunità nissena, dove era sottoposta agli arresti domiciliari nell’ambito di un procedimento per rapina aggravata. Gli inquirenti hanno appurato che la donna, dopo essersi data alla fuga aveva raggiunto Marsala, per trovare rifugio presso l’abitazione di suo marito, un soggetto noto alle forze dell’Ordine. Infatti l’uomo, fermato dagli agenti mentre era alla guida della sua auto, era accompagnato da un bimbo di pochi anni, il quale è stato individuato come il figlio dell’evasa. Le ricerche sono proseguite a casa del marito della Sanna, dove effettivamente la pluripregiudicata si era rifugiata.

La donna è stata tratta in arresto e sottoposta al regime degli arresti domiciliari , in attesa del giudizio di convalida, che è stato celebrato ieri. Per la Sanna è stato disposto l’utilizzo del braccialetto elettronico.