Tutela della salute. Sequestrato a Trapani pesce senza certificazioni

Carabinieri e Capitaneria di Porto di Trapani, con l’ausilio della Polizia Municipale – Sezione annona, hanno scoperto e sequestrato un notevole quantitativo di pesce senza certificazione d’origine e tracciatura.  tracciato.

Sono state elevate sanzioni per un importo di tremila euro e sequestrati circa 130 chilogrammi di pesce di dubbia provenienza. Nella fase dei controlli che sono stati attuati nel periodo tra il 6 e il 14 scorso, sono state anche individuate attività commerciali abusive ed elevate contravvenzioni per 927.

Il prodotto sequestrato è stato analizzato dell’Ufficio di Igiene dell’ASP di Trapani e dichiarato non  commestibile  quindi distrutto. L’operazione congiunta, rientra nell’ambito delle azioni di contrasto alle attività commerciali illegali e di controllo e tutela dei consumatori e alla salvaguardia e sicurezza dei lavoratori del settore.