Catania. Anziani abbandonati in casa di riposo abusiva. Sequestrata la struttura

I carabinieri del Nas di Catania, nell’ambito dei controlli a strutture socio-sanitarie,hanno trovato e posto sotto sequestro una casa di riposo abusiva, allestita in un condominio nel centro etneo.

Nella struttura vivevano sei anziani, lasciati senza assistenza sanitaria, in camere fatiscenti e in totale stato di abbandono.

La “casa di riposo”, oltre a essere priva di autorizzazioni, non possedeva alcun requisito igienico-sanitario e strutturale ed era priva delle figure professionali previste per legge. Sembra, tra l’altro, che nei locali erano stati avviati lavori di ristrutturazione e adeguamento dell’impianti elettrico e quindi alcuni anziani ospiti sarebbero stati ammassati in camere fatiscenti e prive di arredo. Altri invece erano stati sistemati addirittura nella casa privata del proprietario dell’immobile.

Le precarie condizioni di salute degli anziani e la mancanza di adeguata assistenza valutate dal personale medico del servizio geriatrico dell’Asp di Catania, hanno indotto il trasferimento immediato degli ospiti, attraverso i servizi sociali del comune, in strutture idonee.

La struttura, posta sotto sequestro si trova a disposizione della magistratura.