Immersione in apnea. Un’altro record mondiale per Chiara Orbini

551

Nello specchio di mare antistante Punta San Paolo a Ustica, l’atleta Chiara Orbino ha migliorato ieri mattina, il record mondiale di immersione in apnea in assetto costante con le due pinne staccando il cartellino testimone a 82 metri di profondità. L’immersione della Orbino è durata 3’10” riportando a Ustica un nuovo Record del Mondo dopo i fasti del passato con Enzo Maiorca e Umberto Pelizzari nel 1992.
Dopo solo due settimane dal record del mondo conquistato a Cagliari con 80 metri, la Obino si migliora di due metri e si conferma apneista di punta della Nazionale italiana.

La stessa atleta dal 2 al 9 ottobre parteciperà al Campionato del Mondo di apnea profonda in programma a Kas Turchia per riconfermare la leadership mondiale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.