Incendiarono l’ufficio notifiche del comune per distruggere una cartella esattoriale. Due arresti

Due uomini, Carmelo Ricca, di 48 anni, e Michele Sidoti di 60, sono stati arrestati in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip su richiesta della Procura di Ragusa, per aver appiccato il fuoco all’ufficio notifiche del Comune di Comiso nel ragusano.

Secondo quanto ricostruito dalle indagini condotte dalla squadra mobile, Digos e Commissariato di Comiso, Ricca a Natale del 2015, avrebbe sfondato la porta dell’ufficio notifiche del comune ragusano, mentre il complice attendeva in auto, ed ha appiccato il fuoco per distruggere una cartella esattoriale di 8.000 euro che avrebbe dovuto pagare un loro familiare.