Pagano. In merito ai migranti: Junker conferma in atto sostituzione popolo

“Dalle parole di Juncker abbiamo avuto la conferma: l’Italia e’ condannata a diventare il centro d’accoglienza d’Europa, il recinto e la patria dei clandestini. Mentre il Mediterraneo e’ già diventato un cimitero naturale”. E’ quanto dichiara il deputato Alessandro Pagano (Ap). “Le dichiarazioni del presidente della commissione Ue suonano come l’ennesima beffa e presa in giro, una pacca sulle spalle come dire che il problema e’ nostro e tale rimarrà. Qui e’ in corso una sostituzione dei popoli studiata a tavolino: il nostro Paese continuando così – prosegue Pagano- sarà destinato a soccombere allo straniero e a diventare il serbatoio della manodopera a basso costo per le aziende tedesche. E la Sicilia in particolare sta pagando un prezzo altissimo che non merita, non solo per ragioni geografiche, ma soprattutto per l’inettitudine e l’incapacità’ del governo Renzi, il quale o si dimette o farebbe bene a incatenarsi a Bruxelles, e per l’imperdonabile e irresponsabile cinismo di questa Europa sovietica. Tutta la Sicilia e i siciliani – conclude Pagano – meriterebbero piuttosto il premio Nobel per la pace, per l’umanità'”.

Comunicato di Alessandro Pagano