Sabato i funerali di Nicola Scafidi, il giovane agente palermitano travolto da un furgone mentre era in servizio in Piemonte

Si terranno sabato, alle ore 10.00, presso la Parrocchia S.Espedito di Palermo i funerali di Nicola Scafidi, il giovane agente di polizia stradale morto mentre era in servizio a Novara. L’uomo, 28 anni, ieri sera si trovava sull’A4, tra i caselli di Biandrate e Novara Ovest, dove si sarebbe recato insieme ad un collega per soccorrere un cittadino in difficoltà. All’improvviso, secondo ricostruzioni che devono ancora essere confermate, un furgone sarebbe piombato sull’auto di servizio sulla quale si trovava Scafidi insieme all’altro agente. Nessuno possibilità di salvezza per il palermitano. Il collega di turno insieme alla vittima, Domenico Lo Greco di 35 anni, sarebbe rimasto ferito. Morto anche il conducente del furgone, Luigi Ventrice, 40 anni, cuoco a Oropa, che potrebbe aver avuto un malore. A stabilirlo sarà l’autopsia, che contribuirà a chiarire le cause della tragedia che ha provocato due vittime. Sul posto sono intervenuti, la polizia, i vigili del fuoco e gli uomini del 118. Nicola Scafidi Nicola Scafidi era nato a Palermo nel 1988, era diventato agente il 30 dicembre del 2012 ed era in servizio alla sottosezione autostradale Novara est. Come molti giovani siciliani aveva abbandonato la sua terra per seguire i suoi sogni. “Esprimo la mia partecipazione e quella dell’intera amministrazione comunale al dolore dei familiari dell’agente Nicola Scafidi per il gravissimo lutto subito. Il mio cordoglio va anche alla polizia di Stato che subisce l’ennesima grave perdita per garantire la sicurezza dei cittadini, anche a rischio della vita”, ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando.