Trapani. Ancora nessuna certezza sulla causa della morte della donna precipitata dal balcone

Ancora mistero attorno alla morte di Vita Maria Accardi, la 49enne originaria di Torino ma residente a Casa Santa Erice, precipitata lo scorso 30 settembre dal quarto piano di una palazzina di via Omero nel rione di Sant’Alberto a Trapani. La Procura di Trapani ha aperto un’inchiesta sul decesso per stabilire se la caduta, fatale per la donna, sia da attribuire ad una disgrazia, ad un gesto volontario o se a spingere giù la 49enne abbia contribuito la mano di qualcuno. La donna al momento della tragedia si trovava in casa di un ottantenne, dove probabilmente lavorava come badante. Le indagini proseguono a 360 gradi e nessuna pista sembra al momento esclusa.  Secondo alcuni testimoni prima dell’impatto sarebbero state udite delle grida.  Il proprietario dell’appartamento dove è avvenuta la tragedia è stato ascoltato dagli inquirenti ma avrebbe negato qualsiasi coinvolgimento. Si attendono intanto i risultati dell’autopsia disposta sul corpo della donna.