Contrabbando di sigarette. Arrestati due tunisini con 32 kg di tabacchi

370

Due cittadini tunisini sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Palermo  dai finanzieri al porto di Palermo.  I due , a cui sono state sequestrate 32 kg di sigarette di contrabbando nascoste nelle loro autovetture,  sono stati fermati per un controllo mentre sbarcavano con le loro auto da una nave proveniente da Tunisi, nell’ambito delle ordinarie attività di controllo doganale al porto di Palermo, svolte dai finanzieri del Gruppo di Palermo e dal personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.  

I tabacchi erano stati nascosti all’interno del motore e in appositi vani ricavati nella carrozzeria per cui si è reso necessario far intervenire i cani della Guardia di Finanza specificamente addestrati a questo tipo di ricerche e, una volta avuta la “conferma” della presenza di sigarette, smontare letteralmente le macchine.
Entrambi i cittadini tunisini sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Palermo per contrabbando di tabacchi lavorati esteri ed i mezzi di trasporto sono stati sequestrati per la successiva confisca.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.