Trapani. Al San’Antonio Abate muore una donna, salvato il bimbo

Tragedia nella notte all’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani. Una giovane donna incinta, A.N, 26 anni, ha perso la vita mentre si trovava presso il nosocomio di Casa Santa.Secondo quanto riferito nella relazione di servizio dai sanitari della struttura ospedaliera, la donna si è presentata al pronto soccorso ostetrico intorno alle 20,55, dichiarando una piccola perdita ematica. Poco dopo sarebbe stato effettuato un tracciato che ha evidenziato una normale attività del nascituro e buoni condizioni generali anche della partoriente. La ventiseienne, sarebbe rimasta al pronto soccorso in attesa di un secondo controllo.  Pochi minuti prima della mezzanotte la tragedia. La ragazza, sempre secondo quanto riferito dai sanitari, viene colta da un improvviso malore. Si accascia al suolo sotto gli occhi della madre con la quale stava parlando e non da più segni di vita. Un  taglio cesareo urgente consente di estrarre vivo il neonato. Per la mamma, invece, nulla da fare. La direzione sanitaria dell’Asp di Trapani ha individuato una commissione interna, coordinata dal direttore del presidio Francesco Giurlanda, per verificare i fatti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.