Crisi Trapani Calcio. 10 giornate senza vittoria

I tifosi granata dovranno ancora aspettare per festeggiare la prima vittoria in campionato del loro Trapani. Delusione anche al termine della decima gara di campionato.Nulla di fatto contro il Bari che sovrasta la squadra di Cosmi e si impone per 3 a 0 sui siciliani. Una sconfitta pesante per il Trapani che, se sommata a quelle precedenti, fa un solo risultato: crisi. Petkcovic e compagni, ospiti al San Nicola, soccombono già all’ottavo minuto del primo tempo: l’under 21 Monachello, autore di una doppietta, gela il Trapani ma infiamma i 14 mila presenti. I granata provano a reagire, su punizione Petckovic inquadra bene lo specchio della porta, ma trova sulla strada del gol l’ostacolo della traversa. Si rientra negli spogliatoi con il minimo svantaggio. La ripresa però non è molto più dolce per Cosmi e i trapanesi. Anzi. Ivan al 19′, con un gol d’autore, e Monachello con il sinistro al 25′ sbarrano le porte del successo ai siciliani. Sei pareggi e quattro sconfitte per questo Trapani che ha chiuso la scorsa stagione a un passo dalla massima serie e che si ritrova quest’anno all’ultimo posto della classifica. Un incubo dal quale i tifosi sperano di risvegliarsi, desiderosi di ritrovare la squadra che negli ultimi anni ha regalato loro gioie e successi. Cosmi dopo il match ha fatto un’analisi critica di quello che è successo al San Nicola e non vuole più alibi ma continua a sperare “Non c’era una squadra di calcio in campo, bensì un insieme di giocatori. Adesso andremo in ritiro, un ritiro infinito. Dopo la bella immagine di calcio che abbiamo dato l’anno scorso, non accetto che a distanza di pochi mesi ci siano questi risultati. Questo è un campionato di livello inferiore rispetto a quello della passata stagione, ed è questo il nostro unico vantaggio. Se però manteniamo sempre questo atteggiamento, allora dobbiamo prendercela solo con noi stessi. Martedì sera contro il Benevento voglio vedere altri uomini in campo”. 

L’appuntamento con il riscatto e la risalita in classifica è già domani, a partire dalle 20.30 al Provinciale contro la squadra campana allenata da Marco Baroni.