Due tunisini ricercati, sbarcano a Pantelleria. Arrestati

La notte del 19 ottobre 18 tunisini sono stati rintracciati dalla Guardia Costiera a bordo di un’imbarcazione a largo di Pantelleria.A seguito di accertamenti effettuati dai Carabinieri è venuto alla luce che su due di loro pendevano degli ordini di carcerazione per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso. Si tratta di Ben Salem Semeh tunisino classe 1994 e Kid Seifallah tunisino classe 1987: il primo era stato condannato dal Tribunale di Perugia a una pena di 4 anni, 11 mesi e 21 giorni di reclusione, mentre Kid Seifallah per ordine del Tribunale di Roma doveva espiare una pena di oltre 11 mesi. Dopo gli accertamenti i due sono stati trasferiti nel carcere di Trapani.