Favara. Operaio ucciso in strada a colpi di pistola

Carmelo Ciffa, 42 anni, di Porto Empedocle, è morto ieri dopo essere stato raggiunto da due colpi di pistola al torace mentre stava estirpando una palma per conto dei proprietari di un supermercato nei pressi del quale è avvenuto l’omicidio. L’uomo si trovava tra via Vittorio Veneto e Via Cinà a Favara quando è stato sorpreso dal killer, forse due. Sono stati sparati almeno quattro colpi. Due, sparati a bruciapelo, hanno raggiunto il Ciffa. I malviventi sono poi scappati. L’uomo, nonostante le gravi ferite ha tentato di raggiungere l’ingresso del supermercato per chiedere aiuto, ma dopo un centinaio di metri si è accasciato al suolo privo di vita. I Carabinieri indagano per far luce sul delitto. Le testimonianze dei lavoratori dell’attività commerciale e le immagini delle telecamere potrebbero aiutare a trovare i responsabili e a far luce sul movente. Nessuna pista è al momento esclusa.