Basket Mazara, al via la nuova stagione Csi

Il Basket Mazara ai nastri di partenza per una nuova avventura all’insegna dei giovani. Il gruppo allenato da coach Tony Marino, disputerà per la stagione 2016/2017 il campionato Csi, Centro Sportivo Italiano, dedicato alla crescita dei nuovi talenti con l’obiettivo di educare attraverso lo sport.  La compagine gialloblù, per questa stagione, cercherà di migliorare il quinto posto raggunto lo scorso anno, a ridosso della zona play off, ha confermato gran parte del roster e, in più, ha aggregato alla truppa due nuovi innesti di spessore e di comprovata esperienza che rispondono al nome di Claudio Signorello, ala grande classe ‘92 proveniente dal Cus Palermo, squadra con cui ha militato per 5 anni; ed Enzo Ballatore, pivot classe ’79, ex cestista della formazione mazarese che militava nel campionato di Promozione a metà degli anni 2000. Inoltre, verrà dato spazio ai tanti under 17 provenienti dal ricco vivaio della società quali: Francesco Ferro, Nello Cipolla, Francesco Marrone, Giuseppe Sinacori, Danilo Catania. Un gruppo che si unirà ai già collaudati Pietro Gilante, capitano, i fratelli Salvatore e Mauro  Marrone, Antonino Bigione e Pietro Barbera. Giocatori tutti pronti a disputare un’altra stagione da protagonisti.  Queste le dichiarazoni di coach Tony Marino, che in piena preparazione pre-campionato traccia le linee di ciò che attenderà il movimento mazarese della palla a spicchi nell’immediato futuro: «Affrontiamo questo campionato per il secondo anno consecutivo, in cui vogliamo dare spazio ai giovani under 17, atleti pronti al sacrificio e all’impegno di confrontarsi con i grandi. Inoltre – aggiunge il coach – i nuovi innesti che abbiamo aggregato in roster sicuramente andranno ad incrementeare il tasso tecnico già in essere. Un gruppo forte dell’esperienza positiva della passata stagione, in cui abbiamo raggiunto un dignitosissimo quinto posto in classifica su 12 squadre. Altre novità – aggiunge Marino –  ci saranno nel ruolo tecnico, con Dario Giorgi che assumerà il ruolo di assistent coach. Per quanto riguarda – conclude – questo campionato, sarà molto bello e stimolante da affrontare in quanto avremo di fronte formazioni del calibro di Ribera, che lo scorso anno ha disputato il campionato Fip di promozione e altre forti quali Marsala, Sciacca e Castelvetrano».