Catania. 12 arresti per associazione a delinquere transnazionale finalizzata al contrabbando

Alle prime luci dell’alba di oggi i finanzieri del Comando Provinciale di Catania, a conclusione di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica etnea e in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del locale Tribunale, stanno eseguendo 12 arresti domiciliari, 7 provvedimenti di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e il sequestro preventivo di somme di denaro per un totale di 4,5 milioni di euro. Ai destinatari delle misure è contestata l’associazione a delinquere transnazionale finalizzata al contrabbando di prodotti petroliferi immessi nel mercato nazionale in evasione d’imposta. Tra i destinatari della misura cautelare, anche Carmelo Pavone (classe 1949) già noto alle cronache perché condannato per estorsione e per la sua partecipazione al clan mafioso dei “Laudani”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.