Il Trapani rinvigorito dal punticino conquistato a Perugia, lunedì posticipo contro la Spal

Nella gara della scorsa domenica contro il Perugia, il Trapani ritrova orgoglio, grinta, e un punticino che dona speranza e morale. Il risultato, 1 a 1, sta addirittura stretto ai granata che avrebbero potuto anche espugnare il Renato Curi. I due gol (il primo di Nicastro per il Perugia, il secondo di Coronado, per il Trapani) arrivano nel finale del secondo tempo, a distanza di pochi secondi l’uno dall’altro (85esimo, 86esimo). “Il risultato non rispecchia completamente quella che è stata la partita, da quel che si è visto in campo avremmo anche meritato di vincere”, aveva affermato il tecnico siciliano nel dopo partita. La fame di vittoria dunque rimane, ma i segni positivi del Trapani sceso in campo in Umbria fanno ben sperare.
La prossima gara per gli uomini di Serse Cosmi, si gioca in casa, contro la forte Spal. Al provinciale, lunedì 21 novembre alle ore 20.30 i granata scenderanno in campo contro la quinta forza del campionato. Quattordici punti di differenza separano le due squadre in classifica. Il Trapani dovrà tentare, con le unghia e con i denti, di accorciare le distanze. E dovrà farlo davanti al pubblico di casa, che ha voglia di tornare a gioire dei successi della squadra siciliana.

Caterina Passalacqua