Marsala. Dopo il cemento depotenziato … bitume depotenziato ?

img_3366
La domanda è d’obbligo e ci riporta a 7 anni fa, esattamente il 18 Luglio 2009. Sull’Osservatorio Sicilia viene pubblicato un articolo sui lavori di rifacimento delle canalette di scolo delle acque piovane in via Trapani.

Allora fu documentato che “ Gli scoli sono stati realizzati malissimo ed in maniera assolutamente imperfetta ma la cosa che appare più grave è il fatto che il cemento usato per l’impasto, se di cemento si può parlare, appare depotenziato considerato che la sabbia usata e il brecciolino usato si stanno sfaldando tanto da assomigliare ad un strada battuta ricoperta di brecciliono assorbente”. img_3369(http://www.osservatorio-sicilia.it/2009/07/18/marsala-lavori-pubblici-con-cemento-depotenziato/).
Ci fu riferito dall’Ufficio Tecnico che il lavori non era stati ancora “pagati”  e che l’azienda appaltatrice avrebbe rifatto i lavori a proprio spese.

Da quanto ci risulta i lavori non sembra siano stati rifatti e gli anni sono passati.

Da qualche giorno si sta rifacendo il manto stradale su alcune strade tra cui l’importante arteria di Via Trapani.

Ebbene, dopo circa 10/15 giorni dalla posa, peraltro sfalsata rispetto al manto e non perfettamente allineata al manto preesistente tanto che ad ogni rattoppo si avverte subito il colpo come se fosse una scaffa, il bitume posato mostra già gravi problemi.

img_3368Certo, non si pretende che i lavori vengano effettuati come in Olanda o in Germania dove la posa del bitume è a raso con il preesistente e non presenta gli inconvenienti riscontrati qui, ma pretendere che la posa del bitume non sia effettuata nel modo in cui viene effettuata a Marsala, pensiamo sia il minimo da chiedere all’Amminstrazione.

Inoltre, nel tratto di strada che va dal parcheggio di Villa Favorita fino all’ingresso del Centro di Salute Mentale, i tombini che prima uscivano mediamente di due tre centimetri dal manto stradale, ora presentano una situazione inversa. Ovvero, sono più bassi del manto rimannendo invariato il problema.

Dalle foto sono visibili evidenti “buchi” che si sono già creati dopo appena qualche giorno dalla messa in opera.

Ci diranno ora che i lavori saranno rifatti ? Ma se dovranno essere rifatti (non rattoppati … ovviamente), viene da chiedersi che qualità di materiali vengono usati ?

Signor Sindaco per bene, Assessore ai Lavori Pubblici, ci potete dire qualcosa in merito ?