Il Trapani esonera Serse Cosmi

La notizia era nell’aria già da tempo e adesso è diventata realtà.
Serse Cosmi non è più l’allenatore del Trapani, l’ufficialità è stata data dalla stessa società attraverso un comunicato stampa.
Finisce dunque in maniera ingloriosa dopo un anno e mezzo la storia fra il tecnico perugino e i granata, con una salvezza raggiunta due stagioni fa dopo essere subentrato ad un altro pezzo di storia del Trapani come Roberto Boscaglia ed aver raggiunto nella scorsa stagione un’incredibile terzo posto al termine di una rimonta pazzesca ed una finale play off per la Serie A persa contro il Pescara.
A far interrompere l’avventura in Sicilia di Cosmi il misero bottino dell’attuale disgraziata stagione, fatto di 11 punti in 16 giornate con 9 gol segnati e 21 subiti che valgono un desolante ultimo posto in classifica.
Secondo quanto si apprende dallo stesso comunicato, si tratta di una decisione dolorosa quella assunta dopo giorni di riflessione dal presidente Vittorio Morace, soprattutto “per il grande affetto e la stima nei suoi confronti, per aver condiviso con lui ed anche grazie a lui immense gioie sportive e per il valore del mister, che ha scelto Trapani ed il Trapani all’inizio di questa stagione sportiva esclusivamente per un atto d’amore nei confronti di una città e di una società che gli  ha voluto bene e ne ha apprezzato le qualità non solo professionali, ma anche umane”.
La squadra è affidata al momento all’allenatore in seconda William Recchi, in attesa dell’incontro nelle prossime ore fra il presidente ed il ds Pasquale Sensibile.