MAFIA: commissariata la Banca di Credito Coopertivo di Paceco “senatore Grammatico”

Infiltrazioni mafiose e collegamento con i boss del trapanese. Queste le motivazioni che hanno indotto il tribunale di Trapani ad accogliere la proposta della DDA di Palermo a disporre l’amministrazione giudiziaria.

Da anni, la banca di Paceco, con filiali in tutta la provincia di Trapani, sarebbe stata al servizio di Cosa Nostra. Per sei mesi sarà affidata a Andrea Dara con la Pricewaterhouse Coopers.

Si attendono ulteriori aggiornamenti.