Omicidio Maccarrone. Ergastolo per Gianni Melluso detto il “bello”

Ergastolo per Gianni Melluso detto “ il bello” accusato di aver ucciso e gettato nell’aprile del 2007 in un pozzo di contrada San Nicola nei pressi di Bocca Arena a Mazara del Vallo, il corpo della trentanovenne Sabine Maccarrone. La donna, di origini svizzere venne uccisa con una spaventosa sequela di coltellate dal Melluso per questioni legate al traffico degli stupefacenti. La corte di Assise di Trapani presieduta dal giudice Angelo Pellino ha emesso la sentenza lo scorso 24 Novembre.