Trapani. Comune rimborsa tasse erroneamente pagate a 998 cittadini

Ammonta a quasi 75.000 euro  la somma totale restituita dal Comune di Trapani a 998 cittadini per il pagamento di tributi non dovuti.

Nella maggior parte dei casi si tratta di somme che i contribuenti hanno erroneamente versato in eccesso a seguito di variazioni. Per la TARSU un cittadino è stato rimborsato per € 3.918 per somme versate in eccesso negli anni 2010, 2011 e 2012 .Per il 2013 sono stati effettuati 123  rimborsi per la TARES pari a € 28.468,00.

Notevoli i rimborsi TARI per le annualità 2014/2015.  Sono stati 851 i beneficiari per un totale di € 40.810,53. Anche in questi casi si tratta di errori nel versamento a seguito di variazioni del nucleo familiare, della quadratura dell’immobile, di periodo di possesso. Molti anche gli errori riscontrati a causa di un versamento doppio dovuto alla confusione nell’utilizzo del moduli di versamento pervenuti ai singoli contribuenti.

Un ulteriore somma pari € 1.779,00 si riferisce al rimborso TARI con riversamento verso altri enti. Si tratta infatti di ben 23 cittadini che, nel periodo 2015/2016, hanno erroneamente versato i tributi al Comune di Trapani piuttosto che ad altri enti. In questo caso avevano indicato il codice ente errato.