Alessandro Calori verso la panchina del Trapani

Sarà Alessandro Calori il nuovo allenatore del Trapani. Un altro personaggio di spicco del calcio italiano, anch’egli legato da una storia importante con Perugia e il Perugia e per il quale si attende solo l’annuncio ufficiale.
Calori sostituirà Serse Cosmi, sollevato dall’incarico cinque giorni fa, e approda in granata dopo aver collezionato già esperienze da allenatore in Serie B con Triestina, Novara e Brescia, formazione quest’ultima guidata due stagioni fa in un’annata amara chiusa con la retrocessione in Lega Pro (successivamente la leonessa venne ripescata), ma anche una squadra la cui maglia è stata indossata da Calori da calciatore di Serie A fra il 2000 e il 2002, dopo essere passato da Arezzo (Serie B), Montevarchi (C2), Pisa, Udinese e Perugia, esperienza che segnato la sua carriera con quel gol realizzato nel “pantano” del “Renato Curi”, quando il 16 maggio del 2000 realizzò con la maglia del grifo il gol contro la Juventus che consegnò lo scudetto alla Lazio.