Trapani. Tentano un furto a “Villa Tina”, arrestati

I Carabinieri della Stazione di Locogrande a Trapani, lo scorso 2 dicembre hanno sorpreso ed arrestato per tentato furto aggravato in concorso il trapanese Salvatore Nicolò Scalabrino, 43 enne, e denunciato per i medesimi reati un giovane minorenne.

I due che, si erano introdotti nel complesso della ex sala ricevimenti “Villa Tina”, ormai in disuso, con l’intento di saccheggiare quello che rimane della sontuosa struttura, sono stati beccati dai militari durante un servizio di controllo, sorprendendo i due intenti a smontare le maniglie da porte e finestre dell’edificio.

Scalabrino è stato quindi immediatamente dichiarato in arresto e accompagnato presso la casa circondariale “San Giuliano”, il minore è stato invece affidato alla madre.

Al termine dell’udienza per direttissima tenutasi il giorno successivo, il Giudice, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto allo Scalabrino gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.