Favignana: anche quest’anno l’Area Marina Protetta aderisce alla Carta del Mare

L’Area Marina Protetta “Isole Egadi”, già aderente alla Carta del mare nel 2015 come portatrice di buone pratiche, parteciperà, giovedì 15 dicembre, a Genova, all’ottava edizione della “Carta del mare 2.0: protagonisti di buone pratiche 2016” (www.cartadelmare.it). L’iniziativa, con la presentazione dei risultati e la premiazione degli aderenti per il 2016, si svolgerà all’Auditorium Galata Museo del Mare del capoluogo ligure, dove l’Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni illustrerà in chiave rinnovata e online, la Carta del Mare che invita a riflettere sulle proprie buone pratiche e a diffondere comportamenti virtuosi in 7 aree: cultura, ambiente, accoglienza, lavoro, innovazione, relazioni e catena di fornitura.

Nel 2016 sono stati registrati nuovi aderenti in tutti i settori, ma un incremento importante si è verificato nelle imprese che hanno visto protagonisti giovani imprenditori. Quest’anno si sono superati i 120 partecipanti, con più di 4000 Buone Pratiche.

Tra i nuovo aderenti, a parte l’AMP “Isole Egadi” già presente dall’anno scorso, c’è anche il Museo Marittimo di Istanbul, la Fondazione Acquario di Genova, l’Area Marina Protetta di Ustica, la sala storica della Scuola Telecomunicazioni della Marina Militare di Chiavari, il Museo Navale di Camogli e di Imperia e Reefcheck Italia, oltre a realtà singole e associate rappresentative del contesto culturale ed imprenditoriale della Liguria, Suq Genova, il teatro Cargo, l’associazione Crea, ICOM Italia Coordinamento Regionale, RINA, Italia Nostra Liguria, Fondazione Novaro e tanti Comuni, Parchi e associazioni anche di altre regioni.