CROLLO DEL VIADOTTO: indagati ex vertici dell’ Anas

L’ ex presidente in carica nel 2014 all’ Anas, Pietro Ciucci, il condirettore generale Alfredo Bajo e altri due dirigenti, Stefano Liani e Michele Vignate, sono stati iscritti nel registro degli indagati dal sostituto procuratore Giovanni Antoci. I reati ipotizzati sono concussione e falso. Secondo la Procura, la decisione di anticipare i tempi di apertura e inaugurare il viadotto nonostante fossero stati riscontrati problemi di stabilità nel tratto che il 30 Dicembre del 2014 cedette, fu presa per mero tornaconto personale. La magistratura indaga per falso anche l’ ex direttore dei lavori Fulvio Giovannini, il project manager Pierfrancesco Paglini ( legale rappresentante dell’ impresa Bolognetta sca) e il responsabile del procedimento Claudio Bucci. La Commissione che indagò sulle cause del crollo del tratto del viadotto ” Scorciavacche” sulla Palermo – Agrigento, rilevò inadeguatezze geotecniche e idrauliche del territorio su cui lo stesso viadotto fu realizzato.