lunedì, Maggio 23, 2022
HomePoliticaARS: 5 anni di stipendio a chi lascia e stabilizzazione dei precari

ARS: 5 anni di stipendio a chi lascia e stabilizzazione dei precari

Una finanziaria di 13 articoli più le norme tecniche. Questo è il risultato della legge approvata dalla giunta regionale. Per i precari che vogliono lasciare il lavoro è previsto un maxi incentivo, ovvero chi ha contratti a tempo determinato con gli Enti locali, la regione, gli ASU, gli enti sanitari, e quelli vigilati, i lavoratori dei cantieri di servizio, possono lasciare incassando ricevendo l’equivalente di 5 anni di stipendio. Unica condizione per i precari è di non trovarsi a più di 7 anni dalla pensione. Per questo sono stati stanziati 226, 4 milioni all’anno per 20 anni.

E’ previsto il finanziamento per i lavoratori ASU ed ex PIP, i consorzi di bonifica, i cantieri di servizio, e i consorzi universitari. Stanziati per questo 3,6 milioni di euro. Inoltre alle isole minori verrà dato un contributo di 6 milioni per il trasporto dei rifiuti via mare. L’ approdo della legge è prevista al Palazzo dei Normanni per Martedì. Se la legge dovesse slittare decine di migliaia di lavoratori resterebbero senza stipendio e oltre 20 mila precari rischierebbero di perdere il posto di lavoro

 

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments