CATANIA:sequestrati 6 milioni di euro a un malavitoso

La Procura Distrettuale Antimafia di Catania ha ottenuto dal Tribunale di Prevenzione di Catania un decreto di sequestro di un patrimonio di circa 6 milioni di euro illecitamente accumulato da Nunzio Fabio Tenerelli già detenuto ai domiciliari.

L’ uomo era già sottoposto a regime coercitivo dal Settembre del 2015 poichè responsabile di una rapina commessa il 30 Giugno dello stesso anno ai danni di una cittadina cinese. La donna si trovava sul treno Siracusa-Roma e in quella circostanza fu organizzato un vero e proprio assalto al treno da parte del Tenerelli e di suoi sei complici armati che fecero irruzione sul vagone ferroviario su cui  viaggiava. alla cinese fu sottratta una somma di denaro imprecisata. Nel corso degli anni il Tenerelli ha accumulato un ingente patrimonio grazie a furti e rapine agendo sia individualmente che insieme a uomini del clan Mazzei a cui è legato da rapporti di parentela in quanto cugino di Nunzio Mazzei reggente del clan dei ” carcagnusi”.