Trapani. I consiglieri Salone e Vassallo devolvono in beneficenza l’indennità di dicembre

L’indennità di funzione di consigliere comunale spettante a Francesco Salone e Giovanni Vassallo per la mensilità di dicembre, come ogni anno, sarà devoluta in beneficenza. È il quinto anno, dal 2012, che i due consiglieri rinnovano una iniziativa divenuta ormai tradizione.

Perché vi sia la massima trasparenza, i criteri di assegnazione e distribuzione delle confezioni di prodotti alimentari sono stati concordati, pertanto esse saranno consegnate a famiglie particolarmente disagiate segnalate dalla Caritas della Chiesa San Giovanni.

«Ringrazio il responsabile della Caritas della parrocchia di San Giovanni, Sandro Grispo, per la sua premurosa e indispensabile disponibilità. A dispetto di dichiarazioni pubbliche e sussurri privati di alcuni consiglieri che ci hanno sempre accusato di “populismo” o che ci hanno rimproverato per aver reso pubblica l’iniziativa – commenta Salone – io e l’amico Giovanni siamo gli unici che con continuità hanno perseverato nella rinuncia alla indennità di dicembre. Un piccolo gesto, perfino insufficiente nel mare di bisogni di alcune famiglie disagiate, ma anche un segnale che non mi sembra sia stato raccolto da alcuno, infatti su trenta consiglieri siamo soltanto in due. Poco importa! Ciò che più conta per noi è che abbiamo mantenuto una promessa coerente dal 2012 ad oggi con il nostro mandato politico ed amministrativo e con la nostra scelta di solidarietà rinnovata con convinzione».