CASTELLAMMARE DEL GOLFO: messo in sicurezza il costone roccioso sopra il porto

543

I lavori appaltati dal Genio Civile hanno consentito la riduzione del rischio idrogeologico in un’ area dove è prevista la realizzazione del nuovo depuratore. Il sindaco, Nicolò Coppola, ha chiesto la certificazione del collaudo per attivare la procedura presso l’ Assessorato Territorio e Ambiente  e consentire la riclassificazione del rischio da R3 a R2. Il depuratore è stato finanziato con 23 milioni e 500 mila euro con la delibera CIPE del 2012. Diciotto milioni e cinquecentomila andranno al depuratore di Castellammare e cinque milioni a quello della frazione Scopello.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.