CASTELVETRANO: è morto Lorenzo Cimarosa il ” pentito” che aveva rivelato i segreti di Messina Denaro

Lorenzo Cimarosa era agli arresti domiciliari e stava scontando una condanna a 5 anni e 4 mesi per associazione mafiosa anche se lui stesso si definiva ” non mafioso”. Aveva 56 anni ed era malato da tempo. Era cognato di Giovanni Filardo il cugino prediletto del superlatitante castelvetranese e ritenuto dagli inquirenti il bancomat a cui il boss poteva attingere in ogni momento. Filardo, fino all’ arresto e alla condanna a 13 anni avvenuta nell’ Ottobre del 2015 ha rappresentato un punto di forza per l’ economia della famiglia Messina Denaro. Cimarosa aveva rivelato i meccanismi criminali che consentivano al boss attraverso ditte  intestate a suoi fiancheggiatori di accaparrarsi molti appalti. Aveva fatto arrestare recentemente i fratelli Firenze di Castelvetrano lo scorso 20 Dicembre