Marsala. E’ nata la Repubblica “indipendente” di Amabilina

736

Quando si pensa alla creazione di uno stato si pensa sempre ad una rivoluzione di popolo dopo la quale si costituisce una organizzazione statale. Dopo la nascita, il popolo si dà delle regole e quindi inizia il suo cammino verso la vita democratica.

Ma a Marsala può nascere uno stato indipendente “per abbandono delle istituzioni”.La contrada Amabilina da sempre è stata una vera e propria “free zone” dove le istituzioni sembra dimostrino una certa ritrosia nell’intervenire nei tanti e piccoli quotidiani problemi.
Ebbene, non più di un mese fa abbiamo documentato come il giardino pubblico realizzato proprio al centro della Contrada, nella zona delle case popolari, è diventato, per un buon 50% dell’area attrezzata, da almeno un paio d’anni, ovile e aia.
Siamo passati stamani dalla Contrada e abbiamo potuto documentare che l’ovile è ancora lì a far bella mostra di sé e in una gabbia ci sono alcuni conigli che probabilmente stanno soffrendo il freddo intenso di questi giorni perché la gabbia è aperta e non offre riparo.
Le pecore e le galline non si sono visti, forse perché sono all’interno del casotto al calduccio. Una situazione paradossale. Una Contrada  dove le  istituzioni, comune, Polizia Municipale e forze dell’Ordine, sembrano evitare facendola diventare una vera e propria “free zone”, meglio ancora uno stato indipendente.
Non può esserci altra spiegazione se le autorità preposte non hanno fin qui sentito il dovere di intervenire per far togliere l’indecente ovile che tra l’altro è motivo di preoccupazione per l’igiene pubblica, ripristinare il parco, disinfestarlo e  metterlo a disposizione dei bambini.

Insomma, la nuova “repubblica indipendente di Amabilina …

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.