Mazara si prepara a vivere la “Notte dei licei”

Il 13 gennaio Mazara del Vallo vivrà una notte all’insegna della cultura e dello spettacolo. Anche il  Licei classico e scientifico mazaresi “Adria – Ballatore” parteciperanno alla terza edizione della “Notte nazionale del Liceo Classico”, a cui aderiscono 387 istituti di tutta Italia.
L’evento dal tema “Bellezza e libertà”, prenderà il via alle ore 18 presso i locali storici del Liceo Classico con la lettura e rappresentazione coreografica di un brano tratto dall’”Antigone” di Sofocle a cura di Filippo Amoroso  e proseguirà con l’esibizione a cura del laboratorio coreutico diretto da Carla Favata e l’esposizione nella biblioteca del liceo dei quaderni di arabo e dei cinquecentini; per poi,  alle ore 20,  dare vita a workshop formativi presso la sede del Liceo Scientifico.
Il tutto fino alle 23:30 quando il centro storico di Mazara sarà animato da : caffè letterario con musica, live painting, talk show e libri viventi accompagnati da degustazioni ispirate al mondo antico presso il Seminario vescovile, rappresentazioni poetiche, cortometraggi, drammatizzazioni e concerti classici e moderni presso il Teatro Garibaldi, proiezione del film “Artemisia” con dibattito e lectio dal tema “Da Demetra a Franca Viola” presso l’Auditorium “Mario Caruso”; insieme all’apertura di musei, biblioteche e beni artistici che vedranno protagonisti gli studenti nel ruolo di ciceroni.
A collaborare per  la riuscita dell’evento sono: il comune di Mazara del Vallo, la Diocesi, l’USP di Trapani, il Museo del Satiro, il Museo diocesano, la Biblioteca diocesana ed esperti della formazione scolastica e professionale.