Maxi operazione dei Carabinieri di Alcamo: un arrestato e sette denunce

Un rumeno arrestato e 7 del trapanese segnalati sono il risultato della massiccia operazione di controlli sul territorio da parte della compagnia dei Carabinieri di Alcamo e non solo.
Si tratta di Ionut Vlase, rumeno classe ’86, la persona intercettata, grazie anche al lavoro d’indagine condotto dai Carabinieri di Calatafimi Segesta, e condotta presso la casa circondariale di Trapani per reato di lesioni personali aggravate.
I quattro soggetti segnalati: R.L.G di Buseto Palizzolo per violazione di obblighi di assistenza familiare, due alcamesi  F.L. e M.G. per essere stati sorpresi alla guida con un tasso alcolico superiore a quello consentito e A.E. pregiudicato alcamese, intercettato alla guida di un furgone nonostante la patente revocata da ottobre 2015; sono stati invece denunciati penalmente.
Le ispezioni, hanno portato anche alla segnalazione amministrativa di altre tre persone, fra cui spicca Pietro Giacalone, pregiudicato classe 1993, sorvegliato speciale di P.S. con obbligo di soggiorno, in quanto, all’interno della propria abitazione, è stato trovato in possesso di un modico quantitativo di marijuana.
Sono state in tutto 265 le persone identificate e più di 120 i veicoli fermati con 31 contravvenzioni elevate al codice della strada, sette i mezzi posti a fermo e un auto sequestrata il risultato delle operazioni di controllo le quali, secondo il comunicato ufficiale emesso dal comando provinciale, proseguiranno anche nei prossimi giorni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.