Marsala: allerta meteo, piove da dodici ore, esonda il Sossio

Piove incessantemente da ieri sera a Marsala.Le campagne sono allagate e cosa ben più grave, è esondato il Sossio che puntualmente, in caso di pioggia forte e continuativa, non riesce a contenere le acque e le disperde con forti disagi nei terreni circostanti. Negli anni scorsi si è persino costruito sul suo greto senza che nessuna autorità intervenisse. Lo scenario pauroso di queste ore riguarda la forza e la determinazione delle sue acque fangose che cercano il mare e circondano case e campagne alla ricerca di uno sfogo.
L’allerta meteo diramata in queste ore avverte di non recarsi nelle zone vicine ai fiumi e di non sostare nelle zone fangose dei terreni marsalesi saturi. Alcune zone specialmente del versante sud Ponte Fiumarella e contrada Bambina sono quasi impraticabili. L’importante arteria marsalese, la via Salemi che conduce all’ospedale “Paolo Borsellino è allagata nel tratto compreso fra l’agglomerato di Amabilina e via Istria. Già gli operatori sanitari avevano lamentato nei giorni scorsi il pessimo stato del manto stradale che crea numerosi scossoni all’ammalato o al ferito trasportato nell’ambulanza e a questo si è aggiunto in queste ore la quasi impraticabilità della strada.

E’questo certo un inverno eccezionale sia per quanto riguarda le basse temperature sia per le precipitazioni. Ma la Natura è imprevedibile e bisognerebbe rispettarla proprio per questo. Nel corso degli anni l’ antropizzazione ha dimenticato che un fiume in secca per molti anni, un ruscello su cui non scorre più l’ acqua da decenni, potrebbe tornare a riempirsi, perchè come abbiamo già visto in altre alluvioni, l’ acqua si prende i suoi spazi, di diritto, con prepotenza.

Visto il persistere delle avverse condizioni meteorologiche, il sindaco Alberto Di Girolamo consiglia di usare l’auto solo se strettamente necessario per non intasare il traffico e peggiorare le condizioni già critiche dell’allagamento sia periferico e in alcuni tratti, anche urbano.