martedì, Aprile 23, 2024
HomeCronacaEnna: operazione " pureblack" sequestrate migliaia di piastrelle cinesi nocive per la...

Enna: operazione ” pureblack” sequestrate migliaia di piastrelle cinesi nocive per la salute

Le piastrelle incriminate sono nere e lucidissime e utilizzate per rivestimenti interni. Importate dalla Cina, sono risultate alle analisi altamente nocive per la salute. Una volta posate, cambiavano colore e si degradavano immettendo nell’ambiente le sostanze tossiche. L’ARPA, l’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente, ha scoperto che i lotti di piastrelle provenienti dalla Cina sono stati venduti in tutta Europa e la Guardia di Finanza ha provveduto al sequestro di migliaia di pezzi. Le piastrelle contenevano metalli pericolosi come arsenico, nichel, piombo e cromo. Il primo lotto era stato importato da uan società di Mascalucia il cui amministratore è stato denunciato. Le piastrelle erano state rivendute a ignari commercianti fra cui uno di Nissoria in provincia di Enna. Un altro lotto proveniva da Sassuolo e da lì, immesso sul mercato di tutta Europa

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

ULTIME NEWS