Finanzieri fermano auto all’uscita dell’A29 Palermo – Mazara del Vallo. Arrestato un 43enne mazarese e denunciata una donna

538

50 grammi di cocaina sequestrata, 720 euro contante, un incensurato 43enne incensurato arrestato e una donna incensurata di 42 anni denunciata a piede libero, è il bilancio dell’attività condotta dalla Guardia di Finanza di Mazara del Vallo, nel contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti.

I risultati sono scaturiti a seguito di un controllo effettuato su un’autovettura sospetta, fermata all’uscita dell’autostrada A29 (Palermo-Mazara del Vallo).

I militari infatti, insospettiti dell’atteggiamento ambiguo tenuto da due persone a bordo dell’autovettura, hanno proceduto alla perquisizione del mezzo, rinvenendo 50 grammi di cocaina, confezionata in un involucro sigillato con nastro adesivo e abilmente occultato in un incavo del sotto plancia, all’interno di un sacchetto di carta.

Continuando nella perquisizione sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro 720 euro, in banconote di piccolo taglio, provento presumibilmente dell’attività di spaccio.

Al termine degli accertamenti di rito, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del “giudizio direttissimo”, a seguito del quale il Tribunale di Marsala lo ha condannato alla pena di un anno e undici mesi di reclusione. Mentre la donna è stata denunciata a piede libero.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.