Controlli nel territorio: due arresti a Castelvetrano

Nella prima mattinata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano hanno effettuato due arresti a seguito di alcune perquisizioni in abitazioni di soggetti tenuti sotto controllo dai militari.

Nello specifico, perquisendo l’abitazione del 51enne castelvetranese, Giovanni Di Maio, sono stati trovarti 55 grammi di “hascisc”, suddivisa già in dosi. Subito dopo la perquisizione, il Di Maio e stato posto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo che si svolgerà oggi.

Nel corso degli stessi controlli, i militari hanno trovato 44 grammi di marijuana, oltre a del materiale per il taglio e il confezionamento dello stupefacente, in una abitazione, in uso ad un 27enne incensurato castelvetranese, denunciato alla alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Marsala.

Nel tardo pomeriggio a Triscina, è stato rintracciato e tratto in arresto Cristinel GAITA, 37enne rumeno, ricercato dall’ottobre del 2016 per un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Novara; quest’ultimo, l’uomo accusato di guida ib stato ibrezza, dovrà espiare la pena di 9 mesi di reclusione. Dopo le formalità di rito e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Novara, informata dalla Stazione di Marinella, è tradotto presso la casa circondariale di Trapani.