Cornino, tragedia in mare, muore pescatore, due i superstiti

Questa notte, intorno all’una, un’imbarcazione di vetroresina di 4 metri si è ribaltata per cause ancora da accertare anche se molto probabilmente si pensa ad una onda improvvisa che ha fatto perdere la stabilità. I tre che erano a bordo sono rimasti per ore aggrappati allo scafo in balia delle onde che li hanno trasportati al largo. Uno dei naufraghi è riuscito a nuotare fino a riva intorno alle 6.30 del mattino ed ha telefonato al sindaco di San Vito Lo Capo che ha avvisato la Guardia Costiera. I soccorsi partiti da Trapani hanno raggiunto l’ altro naufrago stremato mentre per l’altro, un quarantenne del luogo non c’era più niente da fare. E’ stata predisposta l’autopsia per la salma.