Messina, arrestato Pasquale Siclari patron del gruppo Aicon

Si è appena conclusa l’operazione della guardia di Finanza “Follow the money” che ha portato all’arresto di Pasquale Siclari, patron del gruppo AICON, a suo tempo quotato in borsa e che operava nella produzione di yacht di lusso, unitamente a due stretti collaboratori. Sequestrati beni per oltre quattro milioni di euro, tra i quali anche un complesso immobiliare turistico-alberghiero, di 55 ettari, situato sui Colli messinesi, ristrutturato qualche mese addietro. I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa presso il Comando Provinciale di Messina dal Procuratore Capo della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, dott. Emanuele Crescenti.