Consiglio comunale di Mazara, si dimette la consigliera Pd Teresa Diadema

Si è dimessa la consigliera comunale di Mazara del Vallo Teresa Diadema, una degli esponenti dell’opposizione e segretario della sezione mazarese del Pd. Nel Consiglio Comunale dal 2009, nelle amministrative 2014 è stata confermata nell’aula “31 marzo 1946” di via del Carmine come la prima degli eletti del suo partito.
A comunicarlo è stato il presidente del Consiglio Comunale mazarese Vito Gancitano, dopo che la stessa Diadema aveva presentato le sue dimissioni già nel Consiglio Comunale svolto ieri.
«Esprimo all’amica Teresa Diadema il ringraziamento per la collaborazione offerta all’Ufficio di presidenza del consiglio nella qualità di vice presidente – dichiara Gancitano – e per il contributo fattivo alle attività del consiglio nella qualità di consigliere del PD, che l’hanno vista, pur nelle differenziazioni partitiche e politiche rispettosa delle posizioni altrui. La sua scelta, personale e politica, di dimettersi dalla carica di consigliere per dare spazio ad altri esponenti del suo partito e dedicarsi alle attività di segretario politico cittadino del Pd, va rispettata e le auguriamo buon lavoro. All’amico Francesco Di Liberti, primo dei non eletti della lista Pd, che dopo le formalità di rito s’insedierà presto in consiglio subentrando a Teresa Diadema, auguriamo fin da ora buon lavoro e gli formuliamo i migliori auguri».
A Teresa Diadema subentrerà il primo dei non eletti della lista Pd, Francesco Di Liberti, funzionario di banca, alla sua seconda esperienza di consigliere comunale che si insedierà nella prossima sessione consiliare.