giovedì, Aprile 25, 2024
HomePoliticaAmministrative Trapani Erice. Oddo mette i paletti sull’alleanza con D’Alì

Amministrative Trapani Erice. Oddo mette i paletti sull’alleanza con D’Alì

“Sono a Berlino in questi giorni e non ho autorizzato l’uso del mio nome in un comunicato il cui senso complessivo non mi è chiaro. Mi spiego meglio: se siamo in condizione di mettere in campo un progetto per il territorio che riesca a coinvolgere le forze migliori della nostra città,  al di là degli steccati ideologici, allora i socialisti sono pronti a dare il proprio contributo; ma se e’ una semplice sommatoria di sigle, ci riserviamo una valutazione più approfondita”. Il leader del Partito Socialista in provincia di Trapani, Nino Oddo interviene, sulla sua pagina facebook, a poche ore dalla divulgazione di una nota ufficiale da parte del Coordinamento provinciale di Forza Italia in cui si comunicava che martedì prossimo il senatore Antonio D’Alì avrebbe annunciato la nascita di un’alleanza programmatica fondata sul progetto della Grande Città, in vista amministrative di Trapani ed Erice, e che avrebbero fatto parte del tavolo  gli onorevoli Nino Oddo (Psi) e Livio Marrocco (Noi X Trapani-Erice) e il dottor Felice D’Angelo (Noi con Salvini), oltre ad  associazioni e movimenti civici.

Forse troppi esponenti di destra, tutti insieme, si sarebbero dovuti sedere insieme con l’on. Oddo senza prima aver definito una reale intesa? Per chiarire ulteriormente la posizione del PSI trapanese, è intervenuto anche il portavoce del partito in provincia di Trapani, l’avvocato Carlo Massimo Zaccarini. “I socialisti- scrive Zaccarini- ritengono sia arrivato il momento per un grande progetto politico per il territorio che  metta al centro il futuro di Trapani ed Erice, anche attraverso una consultazione referendaria che consenta ai cittadini di dare una indicazione chiara. Auspichiamo che vi concorrano le forze migliori al di là degli steccati ideologici nazionali: forze politiche ma anche singoli cittadini,  associazioni ed ordini professionali”.

Nella chiosa finale, l’avvocato Zaccarini è quanto mai esplicito sul pensiero dei socialisti in merito ai “confini” da mantenere, quanto meno nella fase iniziale del progetto. “Allo stato- sottolinea-  l’on. Nino Oddo e il sen.  Antonio D’Ali sono i due esponenti che possono lanciare un appello politico autorevole alla città.  Solo più avanti potremo individuare con chiarezza le forze che intendono dare il loro contributo al progetto per il territorio”.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

- Advertisment -

ULTIME NEWS